Tropical Experience Travel Services - Viaggi nelle Filippine

tutti i colori delle Filippine, come li vuoi tu

 

Port Barton e San Vicente (Palawan)

La provincia filippina di Palawan è certamente nota per la bellezza dei suoi mari e alcune sue destinazioni hanno raggiunto infatti fama mondiale. Non molti sanno che però questa provincia è in realtà fra le più estese delle Filippine e sono molte le sue parti rimaste inesplorate o che sono state scoperte solo di recente. Fra questi luoghi meno conosciuti troviamo Port Barton, un piccolo gioiello nascosto raggiungibile passando fra le alture immerse in vegetazione lussureggiante che percorrono il centro dell’isola. Oppure da un piccolo aeroporto con una limitata disponibilità di voli locali.

Raggiunta la cittadina di Port Barton, non ci vuole molto per rendersi conto che ci si trova in una posizione isolata e di ridotto sviluppo turistico. Diverse strade sono ancora sterrate e le case sono poche e in costruzione. Anche l’elettricità non è qualcosa che ci si può aspettare di trovare stabilmente. Gli alberghi locali sono semplici e rustici, ma l’atmosfera è genuina e pace e serenità sembrano regnare in questo “Barangay”.

Barangay significa più o meno quartiere o circoscrizione, e Port Barton fa infatti parte del più ampio territorio comunale di San Vicente. Per questo motivo quest’area è descritta solitamente con entrambi i nomi (Port Barton oppure appunto San Vicente).

Affacciandosi sulla spiaggia principale, si noterà un lungo arco di sabbia dorata di fronte a un mare trasparente. Alle spalle della spiaggia si trova invece una lunga linea di noci di cocco e vegetazione tropicale. Port Barton è infatti un luogo ideale per chi vuole allontanarsi dal rumore e fare delle giornate dormendo e mangiando sempre con il dolce suono del mare. Ci sono infatti diversi ristorantini direttamente sulla spiaggia, dove si può trovare un po’ di tutto, dalla cucina tipica filippina al pesce fresco fino anche a un po’ di cucina internazionale senza grandi pretese.

Si può prendere un kayak  e girare un po’ nei punti più vicini, oppure si può decidere di dedicarsi alle esplorazioni in barca. Da Port Barton partono infatti delle escursioni giornaliere fantastiche che vi faranno scoprire isolette incantevoli e fare snorkeling fra fondali incontaminati. Farne una o due dovrebbe essere qualcosa di quasi obbligatorio per godersi il meglio del luogo.

Non manca poi la possibilità di incontrare tartarughe marine, diffusissime in una zona ancora incontaminata ricca di santuari marini.

E poi ancora cascate, lunghissime spiagge nell’entroterra, animali, piccole fattorie, tutti ingredienti per un tour alla scoperta della natura e della vita più genuine di Palawan e delle Filippine.

In definitiva, includete Port Barton nel vostro tour delle Filippine se volete fare esperienza di luoghi un po’ fuori dalla rotte tradizionali, tuttavia portate con voi un po’ di spirito di adattamento poiché le strutture sono molto semplici e poco accessoriate. La posizione isolata inoltre rende più difficoltoso l’approvvigionamento di merci e servizi. Ma per qualche giorno, potrebbe essere la fuga dal caos che cercavi!

Foto di Port Barton e della sua baia