Tropical Experience Travel Services - Viaggi nelle Filippine

tutti i colori delle Filippine, come li vuoi tu

 

Blog - Capire le Filippine...con 10 celebrità locali!

Tutti i post.png

Ci sono tanti modi per comprendere un paese, la sua cultura e i suoi usi e costumi. E me ne è venuto in mente uno un po’ inusuale ma credo efficace, che è vedere quali sono i personaggi famosi delle Filippine. Al di là delle star internazionali, ogni paese ha i suoi talenti e i suoi personaggi famosi. Questi personaggi possono essere estremamente celebri nel loro paese, sebbene all’estero invece non si abbia idea (a volte) di chi siano.  Ho quindi deciso di fare una piccola rassegna di personaggi fra i più esplicativi delle Filippine, dove lo showbiz mi sembra essere particolarmente rilevante: lo stile con cui vengono promossi film, serie tv, dischi e così via è molto hollywoodiano (abbastanza facile vedere l’influenza americana) e molto glamour.

Ma anziché fare una classifica più o meno soggettiva od oggettiva su chi sono le celebrità filippine più famose, ho pensato a quali potessero essere quelle che mi aiutano in qualche modo a spiegare il paese o quantomeno a darne un’immagine. Quella che segue non è quindi una classifica, ma un elenco in ordine sparso.

KRIS AQUINO

Kris Aquino non può mancare perchè, oltre al fatto che il suo volto è dappertutto nelle Filippine, sia la sua carriera che la sua vita personale sono state particolarmente significative per il paese. Attrice e presentatrice, viene spesso definita la Oprah Winfrey delle Filippine e ha un cognome molto importante. Kris è infatti la figlia di Benigno Aquino, eroe nazionale e leader (poi assassinato) dell’opposizione contro il generale Marcos. La madre di Kris (Cory Aquino) è stata presidente delle Filippine dal 1986 al 1992. E, il fratello di Kris (Benigno Aquino III), è tuttora anch’egli Presidente delle Filippine.

Kris Aquino è comparsa in diversi film di successo e conduce al momento diversi programmi televisivi molto popolari, il cui più famoso  forse è l’omonimo Kris Tv. Con pochi peli sulla lingua, è una vera e propria opinion leader e probabilmente una delle persone più influenti del paese.

Il trailer di uno dei suoi film più famosi, l’horror Sukob:

NORA AUNOR

Nora Aunor è riconosciuta come la più talentuosa attrice delle Filippine, o almeno fra le prime, e quella che ha ottenuto maggiori riconoscimenti internazionali.  Ha iniziato la carriera da giovanissima negli anni ’60 e ha raccolto grande successo da teen-ager lavorando in televisione e poi via via anche sul grande schermo. Dagli anni ’70 i suoi film, diversi dei quali anche auto-prodotti, hanno raccolto un grande successo anche di critica: ha alternato così per decenni film di grande successo commerciale a film d’autore, diventando l’attrice più famosa delle Filippine.

Nora Aunor è inoltre molto popolare per le sue umili origini: da venditrice d’acqua in una piccola cittadina ha raggiunto con il duro lavoro i massimi riconoscimenti artistici con una carriera di impareggiabile successo.

Le sue apparizioni si sono diradate dagli anni ’90 in poi, ma ha continuato a recitare in selezionati film d’autore con grande successo di critica. Fra i suoi riconoscimenti internazionali troviamo una menzione speciale al festival di Cannes nel 1981 per “Bona”, il premio della critica indipendente a Venezia nel 2002 per “Thy Womb” e un premio per la migliore attrice in un film straniero al St Tropez International Film Festival per “Dementia” (2014).

Molti dei film di Nora Aunor sono pezzi di storia delle Filippine. Sebbene non uno dei più famosi, sicuramente interessante è l’ambientazione del film “Banaue”, ambientato fra gli stupendi paesaggi delle risaie terrazzate della regione Ifugao:

CLAUDINE BARRETTO

Claudine Barretto è un’attrice cinematografica e televisiva molto popolare, riconosciuta con diversi premi come una delle più talentuose della sua generazione.  Già teen-ager, ha iniziato a lavorare in televisione diventando velocemente una star. Cosa tipica dello showbiz filippino, forse per il proverbiale senso della famiglia dei locali, anche diversi suoi familiari sono celebrità: le sorelle Marjorie e Gretchen sono anch’esse attrici, così come la nipote Julia. Fra queste comunque, Claudine rimane per ora quella più di successo e che ha ricevuto più premi, grazie a ruoli che riflettono il carattere forte e intraprendente delle donne filippine. Trovo particolarmente significativi (oltre al già citato “Sukob”) i film “Milan”, “Dubai” e “In your eyes”, che raccontano le storie dei cosiddetti Oversea Filipino Workers, ovvero i lavoratori filippini emigrati (nel 2012 circa l’11% dei filippini, 10.5 milioni di persone, avevano lavorato o erano stati residenti all’estero per un periodo della loro vita).

Il film Milan è stato quasi interamente girato in Italia, soprattutto a Milano, e può essere molto interessante per vedere la città e la società italiana in un modo davvero diverso, ovvero con gli occhi dei filippini.

Il trailer del film “Milan”

MANNY PACQUIAO

Manny Pacquiao è conosciuto in tutto il mondo come uno dei migliori pugili di sempre ed è tuttora in attività a 36 anni. È stato infatti  il primo pugile professionista nella storia a vincere dieci titoli mondiali in otto differenti categorie di peso. Nelle Filippine i suoi match hanno la stessa valenza dei campionati mondiali di calcio in Italia: strade deserte, famiglie riunite in casa davanti alla tv, boati che esplodono durante le fasi salienti del combattimento. Nelle Filippine la sua vita è un esempio di successo e Manny Pacquiao gode di una stima illimitata, grazie a una storia di dedizione e sacrifici che l’ha portato da una piccola provincia del Mindanao (la regione più a sud delle Filippine) a una fama stellare in tutto il mondo. Nelle Filippine possiamo trovare davvero tantissimi brand che lo hanno scelto come testimonial. Come se non bastasse, nelle Filippine è diventato attore, cantante, allenatore-giocatore di basket (nella prima categoria nazionale) e perfino deputato!

In questo video, i colpi migliori sul ring di Manny Pacquiao:

ENRIQUE GIL

Le Filippine sono un paese molto giovane, anzi giovanissimo.L’età media degli abitanti del paese è infatti 23 anni (pensate che in Italia è 43 anni!). Va da sé che moltissime delle star hanno come target la popolazione giovane. Uno dei più presenti al momento un po’ dappertutto in film, serie tv, programmi televisivi e pubblicità (mi sembra di vederlo pressochè ovunque!) è Enrique Gil, che lavora come attore, ballerino, cantante e modello: non è per nulla infrequente infatti che le celebrità filippine abbiano questa versatilità. Si tratta quindi di un vero e proprio idolo dei teen-ager contemporanei e per questo non può non essere incluso nella lista. Il suo stile ,per il modo in cui si veste, canta, parla e balla, è molto americano ed è un buon esempio dell’influenza culturale statunitense sulle Filippine moderne.

Molto del successo di Enrique Gil deriva dalla sua attività di ballerino: i giovani filippini infatti, come gli asiatici in generale, adorano le performance di ballo ed è facile trovare gruppi di ragazzi e ragazze che provano passi di danza e coreografie in luoghi pubblici.

Un videoclip di Enrique Gil:

LITO LAPID

Lito Lapid a 59 anni è uno degli attori più famosi delle Filippine per quanto concerne i film d’azione. I film d’azione, da quello che ho potuto osservare, vanno molto forte nelle Filippine e soprattutto quelli degli anni ’70-’80-‘90. Nelle televisioni nei ristoranti, negli autobus, sale d’aspetto e così via, mi è capitato davvero molte volte di vedere il volto di Lito Lapid in film d’azione locali in stile poliziesco. Questi film ricalcano un po’ il tradizionale stile “macho” dell’uomo filippino, tuttavia i film locali mainstream più recenti stanno andando verso un’immagine decisamente più dolce e romantica.

Lito Lapid è partito da giovane come stuntman fino ad avere ruoli sempre più importanti nei film, per poi diventare una vera e propria icona del cinema d’azione filippino (i suoi film ricordano un po’ quelli di Steven Seagal, Chuck Norris, Sylvester Stallone o i polizieschi con Clint Eastwood). Nel tempo comunque sono arrivati ruoli anche in produzioni più variegate.

La carriera di Lito Lapid ha poi virato, cosa non così inusuale per gli attori filippini, verso la politica. È stato governatore della provincia di Pampanga e attualmente è Senatore.

In questo video, Lito Lapid ancora molto in forma in una delle sue più recenti apparizioni:

NADIN LUSTRE & JAMES REID (“JADINE”)

Ho anticipato poco prima i gusti “giovani” del pubblico filippino, dovuti soprattutto a motivi anagrafici, così come l’insistenza “romantica” dei film moderni. È comune comunque  a tutte le generazioni lo spirito particolarmente dolce e romantico (spirito dolce che si può facilmente osservare anche a tavola, per esempio). Infatti nel mondo dello spettacolo filippino ci sono periodicamente le cosiddette “Love team” (letteralmente “squadra d’amore”), ovvero attori che hanno particolare successo quando abbinati in coppie romantiche al cinema o televisione (pensate al classico Julia Roberts & Richard Gere). Ai filippini piace seguire e supportare una coppia innamorata in particolare e “fare il tifo” per loro.

Nadine Lustre e James Reid hanno formato così la coppia “Jadine”, che al momento sembrerebbe essere la più popolare (molte altre si sono succedute negli anni), insieme ai rivali “Kathniel” (Kathrin Bernardo e Daniel Padilla).. Durante il mio ultimo viaggio aereo dall’Italia alle Filippine qualche mese fa ho guardato il divertente e leggerissimo “Diary Ng Panget” (letteralmente “Diario di una bruttona”), commedia romantica per adolescenti di cui potete vedere il trailer di seguito.

PIOLO PASCUAL

Piolo Pascual è un attore, modello e occasionalmente cantante filippino molto famoso e particolarmente apprezzato dal pubblico femminile. Popolarissimo durante tutti gli anni ’90 e ’00, è stato anche il protagonista maschile del già citato film Milan. Attualmente la sua fama sembra essere ancora molto alta e potremmo dire che è l’esempio di bellezza filippina maschile tipico per i locali. Lo troviamo infatti facilmente nelle pubblicità di accessori, cosmetici e vestiti da uomo, il che indica che è probabilmente l’ideale da imitare anche per gli uomini.

Durante gli anni 2000 anche Piolo Pascual ha avuto la sua “love team”, con l’attrice locale Judy Ann Santos, denominata “Piolo-Juday”, portata avanti con 4 film e 3 soap-opera. La carriera è poi proseguita anche come singolo con grande successo.

Una curiosità che lo riguarda è che nonostante i suoi 38 anni e il fatto che abbia già un figlio, Piolo Pascual è ancora single, che è una sorta di “questione in sospeso” per il pubblico filippino. Perfino nei talk show, quando parlano di lui le persone sperano che finalmente trovi “quella giusta” e che si “sistemi”. La società filippina – se escludiamo la moderna metropoli di Metro Manila – è abbastanza tradizionalista circa il matrimonio, che è considerato un importantissimo passo della vita di tutti. Sopra i 30 anni, se sei ancora single e non hai piani di sposarti, sei considerato molto molto in ritardo con la tabella di marcia.

Qui il trailer di uno dei film più recenti di Piolo Pascual:

VICE GANDA

Vice Ganda è una presentatrice televisiva ed attrice di grande popolarità nelle Filippine. Ha iniziato come attrice da cabaret e dopo una lunga gavetta è approdata in serie e film TV con ruoli secondari. Poco a poco, i suoi ruoli si sono fatti sempre più significativi, fino all’enorme successo negli ultimi anni con le sue commedie da protagonista (due delle quali sono i due film filippini più visti da sempre). Gran parte della sua popolarità deriva dalla sua presenza fissa al popolare programma televisivo “It’s showtime” e al suo immancabile appuntamento della domenica sera in seconda serata, Gandang Gabi Vice (Buonanotte Vice) dove tra interviste e sketch, intrattiene il pubblico con la sua graffiante ironia.

Vice Ganda è sicuramente un esempio della apprezzabile integrazione della comunità LGBT nelle Filippine. A Vice Ganda e alla sua popolarità è spesso riconosciuto il merito di avere aperto la strada a un’apertura maggiore nei confronti dei transgender e dell’omosessualità in genere.

Vice Ganda intervista l'ex Presidente delle Filippine:

ALESSANDRA DE ROSSI

Alessandra De Rossi è un’attrice italo-filippina (con doppia cittadinanza). L’ho scelta per chiudere questa lista non solo perchè è (anche) italiana, ma perchè testimonia il forte apprezzamento dei filippini verso gli stranieri e in particolare per i filippini con origini straniere. Una gran parte delle celebrità filippine è infatti “mestizo”, parola spagnola (le Filippine sono state colonia spagnola) originariamente utilizzata per identificare le persone con origine mista spagnola-sudamericana o centroamericana, poi riutilizzata per identificare persone con sangue sia spagnolo che filippino. Nelle Filippine oggi la parola è applicabile a persone di sangue misto filippino e di qualsiasi altra nazionalità e solitamente è utilizzata più che altro per sottolineare una connotazione estetica. In realtà nelle Filippine le persone “mestizo” sono davvero tantissime, visto il grande mescolarsi di persone e culture.

Alessandra De Rossi è la sorella minore di un’altra attrice (Assunta De Rossi) e la cito qui anche per segnalare un film filippino indipendente di cui lei è protagonista, molto bello e sottotitolato in inglese, chiamato “Bambanti” (spaventapasseri). Il film è ambientato in una piccola cittadina agricola delle Filippine moderne, nella provincia di Isabela. Il film è molto realista e, oltre che per la storia, la recitazione e la bella fotografia, l’ho apprezzato particolarmente perchè mostra uno spaccato della vita filippina in maniera molto diretta.

Il trailer di Bambanti:

Sicuramente ci sono molti altri artisti e celebrità meritevoli di attenzione, sia del passato che del presente, e sicuramente la mia conoscenza non è così ampia! Probabilmente alcuni sono più famosi di altri che ho incluso, tuttavia questi scelti sono stati soprattutto un pretesto per farvi fare un piccolo viaggio immaginario nelle Filippine odierne, anche con l’ausilio dei video di YouTube. E poi vi aspettiamo per fare il viaggio vero e proprio!

(scritto nel settembre 2015)