Tropical Experience Travel Services - Viaggi nelle Filippine

tutti i colori delle Filippine, come li vuoi tu

 

Blog - Risparmiare sul viaggi! Oppure no? Quando il risparmio è un boomerang.

Tutti i post.png

NOTA: Abbiamo anche fatto un video live su questo argomento, potete guardarlo qui subito sotto. Oppure proseguite e leggete!

I soldi ce li guadagniamo con fatica (quantomeno questo vale per la maggior parte delle persone) ed è quindi comprensibile voler risparmiare quando possibile. A volte abbiamo la fortuna di avere degli extra da dedicare a quello che ci piace ed è giusto così: cosa li teniamo a fare i soldi lì in banca o sotto il materasso a fare? E per molti l’investimento migliore per questi extra sono i viaggi! Perché viaggiare è meraviglioso!

Coron, Philippines

Perchè tutti abbiamo bisogno di una vacanza, e poi uscire dal proprio giardinetto, esplorare, scoprire nuovi luoghi, paesaggi e culture sono cose bellissime! E certo noi ne sappiamo qualcosa visto che il nostro lavoro consiste in organizzare viaggi (nelle Filippine per la precisione).

Ma, i viaggi costano. A volte si sente parlare di “viaggiare gratis in giro per il mondo” ma…sì,prego?

Se reputiamo intelligente massimizzare i soldi a propria disposizione, meno sensato è meramente “risparmiare sui viaggi”. Approfondiamo un po’.

1. Risparmiare sui viaggi è un controsenso

Il viaggio è un extra, una cosa in più. Prima dobbiamo pensare a mangiare, alla casa, all’educazione dei figli (se ne abbiamo), ai trasporti e a tutte le cose di base. Fare prestiti per fare un viaggio non è una scelta saggia.

Una volta che usi i tuoi extra e spendi dai 1000 ai 2000 euro a coppia per volare nelle Filippine, ha poi senso cercare di risparmiare 20 euro per un albergo? Il viaggio non è un mero “prodotto” ma è un’esperienza complessa fatta di pernottamenti, escursioni, barche, van, persone, guide, cibo. Valutare uno per uno questi aspetti è difficilissimo. Piuttosto, datti un budget e poi massimizza come puoi quello che hai.

2. Attento: un prezzo più basso non è sempre davvero più basso (eh?)

Per un’agenzia offrire un pacchetto più economico è facilissimo. Offrire un tour più economico con la stessa qualità dei servizi è un’utopia (a meno che la tal agenzia voglia regalarvi soldi propri, ipotesi un po’ improbabile!).

 

Si può però copiare un tour e farlo apparentemente più economico. Per esempio qualcuno può prendere uno dei nostri tour. Può rifarlo con le stesse destinazioni. Può descriverlo in modo simile. Poi però bisogna venderlo a un prezzo più basso e allora non è mica tanto difficile: riduco la permanenza nella destinazione che ha gli alberghi più cari. Metto una giornata libera in un luogo dove si va solo per fare le escursioni e dove non c’è nemmeno una spiaggia (così poi le paghi comunque sul posto, spendendo di più o magari è proprio una giornata persa). Tolgo un pasto qua e là e poi te ne ho tolti 5 o 6 in modo sparso e non te ne accorgi. Prendo i trasporti più lenti, affollati e con partenza la mattina prestissimo.

Quanti soldi avete speso in coppia fra aereo e pacchetto completo? Facciamo sui 5000 euro? Non era meglio spenderne 5500 e fare davvero un bel viaggio anziché rovinarsi delle giornate per risparmiare il 10%?

3. Un esempio pratico: il risparmio come vero e proprio BOOMERANG

Vai fino alle Filippine? Chissà quando ci tornerai.

A volte potrebbero rimuovere delle escursioni e dirti prenotale sul posto. Poi, sorpresa sorpresa, non sono disponibili perché tutte le barche sono occupate. Oppure si tratta di attrazioni che richiedono un permesso in quanto le entrate sono limitate. Tanti auguri! E quando ci tornerete nelle Filippine? Forse fra 20 anni, forse mai. Ma certo, il pacchetto costava di meno.

4. Ti fanno lo sconto sui viaggi? Lo paghi tu!

Parliamoci chiaro. Ci sono tanti modi per un operatore per correggere un preventivo e farti uno sconto. Magari, è proprio uno sconto simpatia. Però pensaci bene, è un po’ difficile fare uno sconto simpatia a uno che non conosci nemmeno. Allora magari poi magari in un paio di alberghi ti faccio dare la stanza più economica. Per un’escursione culturale ti do solo l’autista anziché la guida. Con pochi cambiamenti, ti faccio lo sconto, ma lo stai pagando tu.

Come dice il proverbio, chi più spende meno spende.

5. Lo sconto è antidemocratico

In un post così monetario, permetteteci comunque di parlare anche di etica. Per i nostri tour delle Filippine, ci è capitato ci sia stato chiesto uno sconto poco prima di effettuare la prenotazione. Noi siamo stati un po’ radicali in questi casi e abbiamo detto di no, rischiando di perdere il cliente! E perchè? Perchè noi, passateci il termine vogliamo bene a tutti i nostri clienti. Non possiamo offrire lo stesso programma al signor Rossi e fargli pagare 100 perché non ha chiesto lo sconto e poi fare pagare 95 al signor Bianchi perché ce l’ha chiesto.

6. Saltare i passaggi tramite Internet? Sì…no…forse…

Internet per i viaggi? Più che utile, ma bisogna usarlo in modo intelligente.

Questo è un altro argomento spinoso. Se prenotate la vostra vacanza su un portale, sappiate che non state saltando un bel niente. Quelle altro non sono altro che agenzie di viaggio che si sono adoperate per operare online e che prendono (giustamente) delle commissioni dagli alberghi o dagli operatori.

I passaggi si saltano in base a quello che si vuole e che si cerca.Noi, Tropical Experience, siamo un’agenzia viaggi e un tour operator e operiamo nelle Filippine. Se ci contattate, organizziamo il tour per voi. In alcuni casi ci avvaliamo della collaborazione di altri operatori sul territorio, in altri casi organizziamo direttamente noi. Dipende, ed è giusto così! Certo, ci potete contattare direttamente voi oppure organizzarvi con un’agenzia di viaggi italiana, è una vostra scelta!

Sono iniziati ad apparire portali che offrono interi tour promettendo di “farvi saltare” i famosi passaggi mettendovi in contatto con agenzie locali sul posto, come le nostre. Alcune offrono una vetrina più o meno gratuita. Altri invece, attenzione, sono delle agenzie viaggio che vi mettono in contatto con l’operatore locale che poi dovrà dargli una commissione. Non saltate un bel niente, anzi avete aggiunto un passaggio.

7. L’agenzia/tour operator punta tutto sul prezzo stracciato? Se cerchi qualità, scappa!

Per un tour complesso dall’altra parte del mondo, il concetto di “spendere meno” ha senso fino a un certo punto. Quello che devi cercare è un operatore che offra un buon rapporto qualità-prezzo. È quello il vero risparmio: ottenere quello per cui si è giustamente pagato!

A nostro avviso, meglio scappare da chi punta al risparmio come caratteristica principale della sua proposta. Selezionate l’operatore in base a quello che sembra abbia maggiore esperienza, che sa quello di cui parla e ne è davvero esperto.

Come fare se si vuole spendere di meno o si ha un budget ridotto? Consigli utili per le Filippine ma anche per tutti i grandi viaggi!

Visitare le Filippine, spendendo il giusto!

Quando qualcuno ci dice che il prezzo della proposta è troppo alto, noi spieghiamo il perché e cosa si può fare per abbassarlo. Non è certamente facendo un regalo a spot che poi vi costerà in altri termini o dicendo bugie. Alcune idee:

  • Scegliere alberghi più semplici: se il posto è bello, l’albergo ha un’importanza relativa. Si abbassa un po’ offrendo guesthouse pulite e con tutti i servizi di base (cercando di non andare mai oltre uno standard di decoro minimo!). Questo però te lo chiariamo in anticipo, senza sorprese.

  • Fare escursioni di gruppo quando possibile: meno “wanderlust” di quelle con una barca tutta per sé, ma vedendo gli stessi posti e avendo comunque l’occasione di conoscere altre persone.

  • Accorciare il viaggio: se le tre settimane sono troppo costose, meglio farne solo due ma fatte bene!

  • Fare meno destinazioni: anziché scoprire 5 province filippine posso limitarmi a 3, ma scoprendole a fondo, riducendo i costi dei trasporti!

  • Cambiare periodo: le alte stagioni sono più care perché compagnie di trasporto e hotel alzano I prezzi, avendo una domanda molto più alta. Viaggiare in bassa stagione (se ti è possibile) ha i suoi vantaggi!

  • Invitare altre persone: più il tuo gruppetto è nutrito, più potrai dividere molti costi (a volte con risparmi significativi!). Più si è, meglio è! Fino a un certo punto, ovvio.

  • Rimandare: un po’ brutale, ma a volte è meglio così. Una volta che spendi qualche migliaio di euro, meglio spenderne uno in più quando puoi e farlo bene quel viaggio nel modo che vuoi tu.

E quindi? Viaggiate che è bellissimo!

Se potete venire nelle Filippine, bene! Altrimenti anche la scampagnata nel week-end in qualche bel posto vicino casa può farci felici. Le cose belle a volte hanno dei costi e ognuno può viaggiare in base alle sue tasche. L’importante è non farsi fermare mai: il movimento è vita!

(scritto nel novembre  2018)