Tropical Experience Travel Services - Viaggi nelle Filippine

tutti i colori delle Filippine, come li vuoi tu

 

Tropical Experience - Filippine

La recensione di Alessandra e Alessandro

"Tutti i presupposti per una vacanza perfetta"" (2016)

Era settembre 2013, quando per la prima volta ci siamo imbattuti nel sito di Samuele e Candice, e abbiamo iniziato a sognare le Filippine. Purtroppo, per vari motivi, quell’anno non è stato possibile a partire e abbiamo momentaneamente riposto il sogno nel cassetto, ma senza mai dimenticarcene.

Alla fine si è presentata l’occasione giusta, e a Ottobre dello scorso anno ho contattato di nuovo Samuele. Decidere l’itinerario non è stato facile, ci sono moltissime isole, tutte interessanti e con caratteristiche uniche, ma Samuele è stato gentilissimo, ha assecondato tutte le nostre richieste e ha progettato il viaggio ideale (ho perso il conto di tutti i preventivi che ci ha fatto).

Finalmente a Novembre abbiamo prenotato il volo (con l’ottima Turkish Airlines) e, dopo aver definito gli ultimi dettagli, abbiamo confermato il viaggio; il sogno stava diventando realtà.

Alla fine abbiamo optato per un tour in autonomia, che non significa assolutamente “da soli”. Prima della partenza Samuele ci ha fornito tutta la documentazione e ci ha inviato un precisissimo diario di viaggio. Avevamo quindi tutto l’itinerario, le indicazioni per gli hotel e le escursioni, e anche qualche idea per le poche giornate lasciate libere. Avendo quindici giorni a disposizione abbiamo voluto sfruttarli al meglio, visitando tutto quello che era possibile.

Il tour, che abbiamo scelto era un mix tra escursioni nell’entroterra e mare, e si articolava intorno a tre isole, Bohol, Cebu e Palawan. Due cose erano per noi fondamentali, nuotare con gli squali balena, e andare a El Nido.

 

In realtà ci siamo ricreduti molto anche sull’isola di Bohol che inizialmente non ci attirava particolarmente. Qui abbiamo soggiornato in un posto magnifico, dove ci siamo goduti la vista dalla camera sull’oceano, abbiamo assaggiato i manicaretti del ristorante e il buonissimo gelato fatto con il latte dei bufali d’acqua, e non ci siamo fatti mancare un massaggio rilassante con il rumore del mare in sottofondo. L’entroterra dell’isola di Bohol è veramente magnifico, con le Chocolate Hills e la vegetazione tropicale del Loboc River, dove abbiamo fatto una bellissima crociera. Oltre a questo abbiamo fatto la conoscenza del tenerissimo Tarsier e un’escursione a Balicasag e Virgin Island, dove abbiamo potuto ammirare la barriera corallina e nuotare insieme a una tartaruga marina.

A Cebu abbiamo fatto un’interessante visita guidata della città, e un’escursione alle Kawasan Falls. Il pezzo forte è stato, però, nuotare con gli squali balena. Non saprei descrivere le emozioni che si provano nel nuotare con questi animali meravigliosi, ma è sicuramente qualcosa da fare almeno una volta nella vita. Dopo questa meravigliosa esperienza ci siamo goduti un po’ di relax a Sumilon Island, un’isola da favola, con un resort privato.

L’ultima tappa del nostro tour è stata l’isola di Palawan. Qui abbiamo ammirato le lucciole nascoste tra le mangrovie e lo spettacolare Underground River, una vera meraviglia della natura. Alla fine ci siamo concessi qualche giorno di mare a El Nido. Il trasferimento non è stato dei più comodi, viste le innumerevoli buche lungo il tragitto e lo stile di guida dell’autista, in perfetto Filipino style (per chi non avesse esperienza, è un po’ come partecipare a un rally). Anche qui la natura ha fatto del suo meglio, ma il paesaggio è completamente diverso da quello che avevamo visto nelle precedenti isole. Qui rocce maestose si stagliano sul mare, con piante che arrivano quasi a sfiorare l’acqua; un vero spettacolo per gli occhi e per il cuore.

L’ultimo giorno siamo tornati a Manila, dove abbiamo finalmente conosciuto Samuele, che ci ha condotti in giro per la città, raccontandoci anche qualche curiosità.

Il bilancio di questa vacanza è sicuramente positivo, la natura e le meraviglie delle Filippine meritano di essere visitate, il cibo è ottimo e le persone sono veramente cordiali.

Le Filippine hanno sicuramente tutti i presupposti per una vacanza perfetta, ma la precisione e la professionalità di Samuele e Candice hanno reso il viaggio perfetto. In quindici giorni siamo riusciti a vedere moltissime cose, e questo non sarebbe stato possibile senza una perfetta organizzazione. Una nota positiva va dedicata sicuramente alle visite guidate, che ci hanno permesso di conoscere aspetti particolari delle Filippine e di entrare in pieno contatto con la loro storia e cultura.

Alla fine del nostro viaggio salutiamo le Filippine, una regione meravigliosa e tutta da scoprire, sperando che questo sia solo un arrivederci.