Tropical Experience Travel Services - Viaggi nelle Filippine

tutti i colori delle Filippine, come li vuoi tu

 

Tropical Experience - Filippine

La recensione di Paolo, Chiara, Emma e Mario.

"Un viaggio che ci ha stupito"" (2016)

Eccoci qua dal ritorno dal nostro bellissimo viaggio alle Filippine, un viaggio che ci ha stupito, incantato ed emozionato. Venti giorni di sole, profumi e sapori che ci sono rimasti nel cuore.

Il nostro è stato un viaggio progettato per cercare di scoprire al meglio ciò che questo meraviglioso paese ha da offrire.

Siquijor, Bohol, Cebu, Puerto Princesa, El Nido, Coron e Manila sono state le nostre mete e ogni luogo ci ha regalato un’emozione diversa.

La nostra prima tappa è stata l’isola di Siquijor, forse la meno turistica tra le altre visitate ma non per questo meno affascinante. Spiagge bianche, mare cristallino, cascate e grotte hanno contraddistinto i nostri primi giorni filippini.

Il nostro viaggio si è svolto tra Bohol e Boracay passando per Manila. Sicuramente le Filippine sono un paese affascinante; appena arrivi vieni travolto dai suoi Il nostro viaggio prosegue verso Bohol che con le sue Chocolate Hills è uno spettacolo della natura, migliaia di colline tondeggianti a perdita d’occhio, assolutamente da non perdere. Bohol è nota anche per il piccolo Tarsier, un animaletto notturno con grandi occhi, di giorno si nasconde tra i rami degli alberi mentre concentra di notte la sua piena attività. Bellissima anche la mini crociera sul fiume Loboc che ci ha permesso di ammirare rilassanti paesaggi mentre gustavamo il delizioso pranzo con tante specialità locali.profumi, dai colori e dai suoni sconosciuti, esotici…tropicali!

Dopo Bohol ci siamo trasferiti a Cebu dove abbiamo fatto il tanto atteso bagno con gli squali balena. E’ stata un’esperienza davvero unica nuotare fianco a fianco con questi bellissimi e pacifici giganti del mare. Anche a Cebu non sono mancate candide spiagge, come quella dell’isola privata di Sumilon, spettacolari cascate a più livelli e rilassanti pozze di acqua calda, le Mainitsprings, dentro alcune delle quali è stato impossibile immergersi a causa dell’elevata temperatura dell’acqua(42,6°).

Ed eccoci finalmente approdare nell’arcipelago di Palawan. La nostra prima tappa è stata Puerto Princesa, qui abbiamo potuto ammirare lo spettacolo delle lucciole tra le mangrovie, attraversando il fiume su una barchetta a remi, sommersi dal silenzio della notte, che meraviglia! Altra cosa da non perdere assolutamente a Puerto Princesa è l’Underground River, un lungo fiume sotterraneo, visitabile solo in parte, non a caso è patrimonio dell’umanità dell’Unesco e fa parte delle nuove sette meraviglie naturali del mondo.

Da Puerto Princesa, dopo circa 6 ore di pullmino, arriviamo a El Nido, forse la località più turistica delle Filippine nonostante non ci siano grandi strutture per accogliere i turisti, tutto è ancora molto rustico. Bellissima la spiaggia di “Las Cabanas” dalla quale si può ammirare un tramonto mozzafiato e ancor più belle le lagune e le isolette tutt’intorno.

E infine Coron, la nostra ultime meta di mare. Un po’ disagevole arrivarci a causa dei trasferimenti non proprio comodi, ma meta irrinunciabile per gli amanti dello snorkeling con i suoi variopinti pesci e coralli di ogni forma e colore. Anche Coron spicca per le stupefacenti lagune e paesaggi da lasciare senza parole.

Il nostro tour delle Filippine si conclude con la visita di Manila in compagnia di Samuele, ottima guida e piacevolissimo accompagnatore che ci ha spiegato alcuni aneddoti sulla vita e sulla popolazione filippina.

A lui e a sua moglie Candice siamo grati per averci organizzato in maniera impeccabile questo viaggio. Escursioni e trasferimenti studiati nel dettaglio, gite esclusive per la nostra famiglia, grande cosa questa che ci ha permesso di star al di fuori della calca degli altri turisti. Graditissimi inoltre i consigli sui ristoranti in cui cenare e per chi capita a Puerto Princesa è d’obbligo fermarsi al “Ka Lui” che, oltre ad essere meraviglioso di suo, offre un’ottima cena a prezzi più che contenuti.

Che dire, se siete ancora indecisi se il prossimo viaggio farlo o no alle Filippine, rompete gli indugi e prenotate all’istante, con Tropical Experience andate sul sicuro, seri e professionali, faranno di tutto per rendere indimenticabile la vostra vacanza.

Grazie ancora ragazzi e chissà, forse un giorno ci rivedremo.

Un grande abbraccio

Chiara, Paolo, Emma e Mario